AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

22/05/2020

Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) della Città Metropolitana di Catania: al tavolo delle decisioni anche i referenti dei sindaci

Il sindaco metropolitano Salvo Pogliese ha convocato i sindaci della Città metropolitana di Catania in video conferenza per discutere il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) uno strumento di pianificazione che deve essere pronto a breve con un respiro territoriale ampio (coincidente con i confini dell’ex Provincia) e una strategia di durata decennale, che tenga conto della “mobilità sostenibile”, un concetto che si è evoluto in questi ultimi anni con una ulteriore accelerazione a seguito del Covid-19.
I Primi cittadini hanno aderito compatti alla riunione operativa dimostrando una gran voglia di partecipazione per dire la propria, giacché la mobilità e i collegamenti influiscono sulle gerarchie territoriali, cioè sul benessere sociale ed economico di intere aree geografiche.
La riunione è stata aperta dal sindaco metropolitano Pogliese che ha sottolineato l’urgenza della stesura del PUMS sulla base di quanto prescritto dalla legislazione italiana vigente e dalle recenti Linee guida dell’Unione Europea.
“Il PUMS – ha affermato Pogliese – è uno strumento di eccezionale valenza e una occasione per coinvolgere tutte le realtà territoriali a delineare un disegno complessivo di pianificazione. Con un PUMS ben orchestrato è possibile accedere ai bandi ed ottenere finanziamenti significativi dal Ministero dei Trasporti e dalla EU. Abbiamo spedito un questionario ai sindaci per individuare bisogni, proposte e criticità: il nostro scopo è creare un piano omogeneo che valorizzi tutto il territorio provinciale”.
L’ingegnere capo della Città Metropolitana, Giuseppe Galizia, ha spiegato che il PUMS sarà elaborato da un gruppo di lavoro interno all’Ente – l’ingegnere Raciti sarà responsabile del procedimento, affiancato dalla funzionaria dott.ssa Grazia Adorni esperta di Pianificazione territoriale - in collaborazione con il Comune e l’Università di Catania (è stata sottoscritta una convenzione col Dip. di Ingegneria civile e Architettura). Il supporto tecnico sarà fornito da un soggetto tecnico esterno.
“Il PUMS – ha precisato Galizia – rende protagoniste le Amministrazioni comunali che, rispondendo al nostro questionario, delineano il quadro delle priorità e delle necessità territoriali. La normativa prevede che il percorso partecipato prosegua poi dando voce ai cittadini e alle associazioni di categoria che rappresentano il territorio. Successivi passaggi porteranno alla adozione del Piano”.
Il prof. Matteo Ignaccolo, responsabile scientifico e docente nell’Ateneo catanese, nonchè presidente dell’Associazione Italiana per l’Ingegneria del Traffico e dei Trasporti, presente al tavolo dei relatori a Nuovaluce, ha autorevolmente chiarito i dettagli della pianificazione: “Ormai questa materia è definita a livello normativo: contorni e modi di procedere sono noti con passaggi chiari tra obiettivi, strategie e conseguenti azioni. In passato il tema del sistema della mobilità veniva invece affrontato frammentariamente e con sovrapposizioni problematiche. Adesso è chiara la differenza che passa tra i PUT, cioè i Piani Urbani del Traffico, di breve periodo e che concernono soltanto il territorio comunale di città con popolazione superiore a 30 mila abitanti e i PUMS, che hanno scala territoriale vasta e sono di lungo periodo così come si legge nelle Linee Guida indicate dal Decreto 4/9/2017, e che sono rivolti soprattutto alle Città metropolitane”.
In videoconferenza, Giuseppe Inturri, l’altro docente universitario responsabile scientifico, ha indicato le linee guida del coordinamento scientifico e metodologico del PUMS, che sarà redatto da specialisti ed elaborato da un gruppo interdisciplinare di lavoro, che studia gli indicatori e gli aspetti imprescindibili della pianificazione della Città metropolitana di Catania, che è suddivisa in cinque macro-aree, per ognuna delle quali sono stati nominati dei referenti.
La prima area, costituita dalla città vera e propria, sarà rappresentata dal sindaco Pogliese. Le altre aree sono: metropolitana - prima cintura (sindaco di Mascalucia); città delle Aci - seconda cintura (sindaci di Paternò ed Acireale); area pedemontana jonica (sindaci di Giarre e di Riposto).

Trasporti

a cura: dell´UFFICIO STAMPA Centro Direzionale Nuovaluce Via Nuovaluce, 67a - Tremestieri Etneo [CT]

Documenti :

Dettagli PUMS_21_maggio_2020.jpg

Amministrazione trasparente
Trasparenza ai sensi dell’art.34 della Legge Regione Siciliana n. 7 del 2019”
Segnalazioni
Esprimi la tua opinione
Portale delle Gare Telematiche
Segnalazioni & Suggerimenti

Per segnalazioni o eventuali proposte il cittadino può utilizzare la seguente e-mail segnalazioni.cittadini@cittametropolitana.ct.it

 

Albo Pretorio on-line 

Pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi con effetto di pubblicità legale. Legge 69/2009.
Per la corretta visualizzazione dei file firmati digitalmente (p7m) scaricare il programma DiKe-InfoCert

- Legge n. 69 del 18 giugno 2009
Articolo 18 L.R. 22/2008 modificato dall'articolo 6 della L.R. N.11/2015

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line


Fatturazione Elettronica
Patto di integritŕ in materia di contratti pubblici
  • 22 maggio 2020

    Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) della Città Metropolitana di Catania: al tavolo delle decisioni anche i r...

    Continua...

  • 20 maggio 2020

    Fiumefreddo S.p. 71/I, nel periodo balneare divieto di sosta in via Marina di Cottone

    Continua...

  • 5 maggio 2020

    Covid19, fase 2 e gestione dell’emergenza sanitaria

    Continua...

  • 4 maggio 2020

    Covid19, il sindaco metropolitano Salvo Pogliese e l’assessore regionale alla salute Ruggero Razza in videoconferenza co...

    Continua...

  • 29 aprile 2020

    Attività di assistenza igienica per i senza fissa dimora alle Ciminiere

    Continua...

  • 29 aprile 2020

    Calatino. Regolamentazione di circolazione sul ponte n. 10 della Strada provinciale 75

    Continua...

  • 29 aprile 2020

    Paternò. Chiuso al transito per un mese un tratto della Sp 139

    Continua...

  • 24 aprile 2020

    Borse di studio

    Continua...

  • 10 aprile 2020

    Calatino, limite di velocità nella S.p. 25/I all’altezza del cavalcavia sulla SS 417

    Continua...

  • 10 aprile 2020

    In pagamento le borse di studio per gli anni 2014/2015 e 2015/2016

    Continua...

  • 7 aprile 2020

    Calatino, riaperto il cavalcavia della Strada provinciale 25/I sulla Strada statale 417

    Continua...

  • 30 marzo 2020

    Calatino, temporanea chiusura al transito della S.p. 37/I

    Continua...

Maggio 2012, n° 1

Ultima edizione, Maggio 2012, n° 1