AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

30/12/2021

Razionalizzazione della spesa in sintonia con i vincoli dettati dalla finanza pubblica

L’attività dell’anno appena trascorso è stata caratterizzata dalla razionalizzazione della spesa corrente, in sintonia con i vincoli dettati dalla finanza pubblica, che ha permesso il raggiungimento dopo tanti anni dell’equilibrio dei bilanci della Città metropolitana di Catania. L’Ente, che ha dimostrato resilienza seppur nelle difficoltà sin da mesi prima della pandemia, ha infatti approvato i Bilanci e anche il Piano di riequilibrio finanziario pluriennale 2020/2029. «Non si può sottacere la difficoltà di dover per legge amministrare due grandi Enti come il Comune capoluogo e la Città metropolitana di Catania – ha affermato il sindaco metropolitano Salvo Pogliese – con risorse finanziarie esigue. Ma per me questa è una scommessa iniziata al momento della mia candidatura (2018), che ho intenzione di onorare al meglio nell’interesse della città di Catania e dei Comuni della sua area metropolitana, con un supplemento di fatica e impegno”. Particolare attenzione è stata attribuita al Piano Strategico Metropolitano (Psm) e al Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums) nell’interesse di tutto il territorio dell’Area vasta, ormai in via di definizione. La svolta epocale per il territorio metropolitano è stato l’atto di pianificazione della mobilità interurbana, quantomeno la parte necessaria per accedere ai finanziamenti statali per il prolungamento della Metropolitana FCE, da Misterbianco Centro alla Contrada Ardizzone di Paternò. «Abbiamo contribuito a scrivere una pagina memorabile per la mobilità sostenibile – ha continuato il sindaco Pogliese - perché siamo a un passo dal raggiungere un obiettivo estremamente importante per la nostra Area metropolitana. Il percorso è stato denso di ostacoli, superati però grazie alla forte intesa tra i rappresentanti istituzionali. Entro il 2026 la Metropolitana di Catania conterà 45 chilometri e 30 stazioni, da Adrano all’aeroporto di Fontanarossa, attraversando i comuni di Paternò, Belpasso e Misterbianco. I vantaggi sono intuibili e migliorerà la qualità della vita dei cittadini nel suo complesso. La mobilità sostenibile ridurrà le emissioni e l’impatto ambientale di gas nocivi; con la riduzione dei flussi veicolari privati aumenterà la sicurezza stradale e, infine, l’intermodalità darà più potenzialità a tutto il territorio». Tutto ciò grazie alla sinergia interistituzionale: il ruolo di fulcro della Città Metropolitana, il Comune capoluogo, Regione siciliana e Fce. Altra importante azione compiuta dalla Città metropolitana di Catania riguarda la manutenzione delle strade provinciali, che da parecchi anni soffrono di carenza di manutenzione. La gestione viaria delle Sp (2.000 km di arterie) è suddivisa nelle aree: Jonica, Pedemontana, Metropolitana e Calatina, e si riscontrano diversi livelli di stato manutentivo. Per alcune strade di importanza strategica sono stati individuati interventi utili a ottimizzare il sistema della viabilità, dei trasporti e della mobilità in generale, per la formazione del Piano Intercomunale di competenza dell’Ente. Tra questi il primo lotto di lavori, in corso, della così detta “Strada dell’Etna”, un tratto di strada che a conclusione dell’attuazione del progetto, porterà dalla tangenziale all’innesto con le strade di Nicolosi per proseguire sulla la Sp 92 verso la sommità dell’Etna (importo complessivo dell’opera circa 12milioni e 500mila euro); il risanamento della Sp 69/I, principale asse viario della Zona Industriale; la riqualificazione, dopo vent’anni, del lungomare della Plaia - viale Kennedy, in corso. Inoltre, grazie al patto per il Sud sono arrivati nella cassa dell’Ente 4milioni di euro per la riqualificazione della Sp 108 e 7milioni e 500mila euro per la Sp 179, entrambe in territorio di Mineo e con i lavori in corso; quasi 5milioni di euro per la riqualificazione, in corso, della strada Bronte – Stuara – Santa Venera; e 3milioni e 400mila euro per il ripristino del Ponte sulla Sp 74/II in territorio di Ramacca (lavori conclusi). «Grazie ai tecnici dell’Ente guidati dall’ingegnere capo Giuseppe Galizia – ha specificato il sindaco metropolitano, Salvo Pogliese – siamo riusciti ad intercettare risorse per la manutenzione di strade e di scuole dai ministeri delle Infrastrutture, Istruzione, Interno, e della Regione siciliana per l’auspicabile salto di qualità delle tante centinaia di chilometri delle strade provinciali». Un altro fronte importante ha riguardato l’intervento di riqualificazione di istituti scolastici provinciali. All’anagrafe scolastica della Città Metropolitana risultano 143 edifici di proprietà, 22 in comodato d’uso e 18 affitti. «Considerato che l’ente intermedio non ha risorse di bilancio da destinare a investimenti per l’edilizia scolastica - ha proseguito Pogliese - si è cercato di porre rimedio ai danni delle strutture scolastiche partecipando ai bandi di finanziamento per interventi finalizzati alla messa in sicurezza, all’adeguamento antincendio, alle verifiche di vulnerabilità sismica, alla manutenzione straordinaria e riqualificazione edilizia. A fronte di tale impegno progettuale, tenuto conto che solo dal 2019 si sono rese disponibili risorse Ministeriali e Regionali, abbiamo messo in campo un piano di ampia entità che supera i cento milioni di euro, per venire incontro alle legittime necessità delle scuole della provincia, secondo un articolato piano di vasta portata». Rilevante è il finanziamento di 12 milioni e 500mila euro, già ottenuto dal Ministero, per il completamento del Polivalente di Mascalucia. Lo stesso Ministero ha assegnato diverse somme per i progetti presentati su scuole che richiedono interventi manutentivi straordinari e dislocati in diverse porzioni del territorio provinciale. Altro obiettivo raggiunto è la stabilizzazione dei 35 “contrattisti”, precari storici dell’Ente, ciascuno nelle relative categorie d’appartenenza. Nel settore relativo ai Servizi sociali sono state garantite le prestazioni di integrazione scolastica e post scolastica in favore degli studenti disabili (circa 1.000) frequentanti gli Istituti di Istruzione superiore assicurando modalità di prestazioni in linea con le nuove esigenze emerse in seguito all’emergenza coronavirus. Sono state concluse tutte le procedure di affidamento dei servizi inerenti il progetto finanziato con fondi PON-FESR del Ministero dell’Interno, inerenti le azioni in favore dei minori a rischio devianza. Il progetto, denominato “Il Buon Cammino”, sarà operativamente avviato a inizio 2022, sui territori interessati, Catania, Caltagirone, Biancavilla, Ramacca, San Michele di Ganzaria, Gravina di Catania, per complessivi euro 2milioni e 900mila. Per manifestazioni culturali ed artistiche nel periodo estivo e natalizio, dopo quasi un decennio d’assenza, sono stati erogati contributi nei confronti dei Comuni che ne hanno fatto richiesta, per rilanciare il turismo sui territori, dopo la crisi pandemica degli anni 2020 e 2021, sebbene le risorse finanziarie dell’Ente siano state ridotte sensibilmente. Tutte le attività culturali, Maggio dei Libri, apertura dei Musei, presentazione di Libri nella sede della Pinacoteca, sono state garantite nei limiti e con le limitazioni operative connesse alle restrizioni sanitarie, ed utilizzando modalità di incontro da “remoto” con il pubblico, laddove possibile. Programmazione, promozione e gestione di tutte le iniziative relative al sistema museale “Le Ciminiere” che sta riprendendo vigore, con particolare attenzione per i Musei dello Sbarco in Sicilia e del Cinema. Significativo riscontro di pubblico è stato rilevato nel corso delle manifestazioni collegate alla commemorazione del 78° anniversario dello sbarco alleato (Operazione Husky) avvenuto il 10 luglio 1943.

Presidenza

a cura: dell´UFFICIO STAMPA Centro Direzionale Nuovaluce Via Nuovaluce, 67a - Tremestieri Etneo [CT]

Documenti :

Dettagli foto_Sindaco.jpg

LINEE GUIDA ENEA
Risparmio ed efficienza energetica in ufficio – Guida operativa per i dipendenti

Amministrazione trasparente
Trasparenza ai sensi dell’art.34 della Legge Regione Siciliana n. 7 del 2019”
Segnalazioni
Esprimi la tua opinione
Portale delle Gare Telematiche
Segnalazioni & Suggerimenti

Per segnalazioni o eventuali proposte il cittadino può utilizzare la seguente e-mail segnalazioni.cittadini@cittametropolitana.ct.it


Whistleblowing - Segnalazione Illeciti

 

Albo Pretorio on-line 

Pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi con effetto di pubblicità legale. Legge 69/2009.
Per la corretta visualizzazione dei file firmati digitalmente (p7m) scaricare il programma DiKe-InfoCert

- Legge n. 69 del 18 giugno 2009
Articolo 18 L.R. 22/2008 modificato dall'articolo 6 della L.R. N.11/2015

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line


Fatturazione Elettronica
Patto di integrità in materia di contratti pubblici
  • 23 novembre 2022

    L’1 dicembre presentazione/dibattito su nuova economia solidale

    Continua...

  • 23 novembre 2022

    Venerdì 25 convegno Waterfront Sicilia

    Continua...

  • 18 novembre 2022

    Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: incontro organizzato dal CUG

    Continua...

  • 18 novembre 2022

    Venerdì 25 novembre seminario su Waterfront Sicilia

    Continua...

  • 17 novembre 2022

    Plaja, in viale Kennedy temporanee chiusure al transito per lavori

    Continua...

  • 17 novembre 2022

    Paternò, riaperta a senso unico alternato la S. p. 15 all’altezza del ponte Valcorrente

    Continua...

  • 17 novembre 2022

    Studenti del Vaccarini a lezione per Una sana e robusta Costituzione

    Continua...

  • 16 novembre 2022

    Giovedì 17 incontro organizzato dal CUG

    Continua...

  • 15 novembre 2022

    Presentata in conferenza stampa la Passeggiata della Legalità

    Continua...

  • 14 novembre 2022

    Presentata la rassegna musicale Class Club

    Continua...

  • 8 novembre 2022

    Lunedì 14 presentazione della rassegna musicale Class Club

    Continua...

  • 8 novembre 2022

    Randazzo, divieto di sorpasso e limite di velocità sulla S.p. 89

    Continua...

  • 4 novembre 2022

    Al PalaCatania sino a domenica il Campionato nazionale di Ginnastica ritmica

    Continua...

  • 4 novembre 2022

    Nota di precisazione del commissario straordinario Federico Portoghese su Pubbliservizi

    Continua...

  • 26 ottobre 2022

    Asse dei Servizi, dopodomani notte traffico “a singhiozzo”

    Continua...

Maggio 2012, n° 1

Ultima edizione, Maggio 2012, n° 1