AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

18/09/2019

Ancora aperte le iscrizioni per partecipare al Progetto R.I.V.E.R. di Croce Rossa Catania

Rendere accessibili anche ai non abili la fruizione del mare, dei territori naturalistici e dei sentieri fluviali è quanto si propone di realizzare la Croce rossa Catania, con la collaborazione della Città metropolitana di Catania, che ha puntato l’attenzione sul turismo accessibile in uno dei siti più importanti del territorio Etneo. Per avviare il progetto R.I.V.E.R. (Risposte per la Vulnerabiltà E il Rischio di marginalità sociale) è stata individuata l’Oasi del Simeto che, con le sue peculiarità paesaggistiche, la vegetazione, la fauna stanziale e migratoria, è in grado di regalare un’esperienza multisensoriale (visiva, tattile, olfattiva, uditiva) unica nel suo genere.
«L’arricchimento pratico ed umano e la riabilitazione psicologica sono elementi non trascurabili per le persone con deficit fisico o psichico, per gli anziani e per chi subisce marginalità socio-economiche – ha detto il sindaco metropolitano, Salvo Pogliese -. Siamo sensibili alla problematica e anche a fianco delle famiglie. Oltre a fornire la possibilità di apprendere dalla natura le meraviglie del Creato l’esperienza nell’Oasi del Simeto, grazie agli enti specializzati coinvolti e ai mezzi messi a disposizione, permettono di migliorare la coordinazione, la forza, la resistenza e la velocità, imparando a superare la fatica, che è uno dei primi ostacoli per la riabilitazione fisica e psichica. Contribuiamo, così, a offrire un percorso di formazione idoneo a promuovere e a diffondere la cultura dell'inclusione delle persone con disabilità e con problemi sociali in generale»
Al progetto sono affiancati: il personale esperto in Salvataggio in acqua (OPSA), gli operatori in emergenza (OPEM), i volontari attivi nel sociale, gli operatori di sorveglianza delle Riserve della Città metropolitana di Catania, la Lipu. Il gruppo raggiungerà l’Oasi del fiume Simeto con mezzi CRI appositamente dedicati. Per accedere alla zona della foce e alla relativa spiaggia, il personale CRI utilizzerà apposite sedie che consentiranno la balneazione anche a coloro che vivono un’impossibilità oggettiva dettata da disabilità fisica. «Le situazioni di marginalità - sostiene il presidente del Comitato CRI di Catania Stefano Principato - sono declinate sotto accezioni differenti: esistono marginalità sociali, economiche, fisiche e psichiche e tutte necessitano di approcci differenti. Croce Rossa Catania, grazie al progetto River, cerca di abbattere tutte queste tipologie, offrendo un’esperienza multisensoriale, in un ambiente fluviale e in condizioni sicure, con personale altamente qualificato. Lo scopo del progetto non è quello di rendere la Croce Rossa l’unica “un’oasi felice” ma di facilitare l’accesso alle vere oasi, quelle all’aperto e immerse nella natura». All’incontro hanno partecipato anche il direttore delle Riserve della città metropolitana di Catania, Gaetano Torrisi, che ha chiarito le attività che si svolgono regolarmente nell’area protetta, e Giuseppe Rannisi della Lipu Catania che ha ricordato le diverse iniziative della Lipu sulla tematica “Riserve accessibili a tutti”. Al progetto R.I.V.E.R., che si svolge nell’ambito del progetto nazionale di Croce Rossa Italiana “eSTATE Con CRI”, è ancora possibile partecipare attraverso una richiesta da inoltrare direttamente a Croce Rossa Catania oppure tramite il sito internet catania@cri.it, entro il 30 settembre.

Politiche Sociali

a cura: dell´UFFICIO STAMPA Centro Direzionale Nuovaluce Via Nuovaluce, 67a - Tremestieri Etneo [CT]

Documenti :

Dettagli crocerossa.mod.rid.__1_.jpg

Dettagli crocerossa1mod.rid..jpg

Amministrazione trasparente
Trasparenza ai sensi dell’art.34 della Legge Regione Siciliana n. 7 del 2019”
Segnalazioni
Esprimi la tua opinione
Portale delle Gare Telematiche
Segnalazioni & Suggerimenti

Per segnalazioni o eventuali proposte il cittadino può utilizzare la seguente e-mail segnalazioni.cittadini@cittametropolitana.ct.it

 

Albo Pretorio on-line 

Pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi con effetto di pubblicità legale. Legge 69/2009.
Per la corretta visualizzazione dei file firmati digitalmente (p7m) scaricare il programma DiKe-InfoCert

- Legge n. 69 del 18 giugno 2009
Articolo 18 L.R. 22/2008 modificato dall'articolo 6 della L.R. N.11/2015

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line


Fatturazione Elettronica
Patto di integritŕ in materia di contratti pubblici
  • 22 ottobre 2019

    Museo del Cinema, presentato il volume postumo di Sebastiano Gesù

    Continua...

  • 21 ottobre 2019

    Fundraising Dinner, appuntamemto con la solidarietà a sostegno della ricerca sulla fibrosi cistica

    Continua...

  • 18 ottobre 2019

    Ciminiere. Al Museo del Cinema si presenta il volume di Sebastiano Gesù “La magnifica visione. Il paesaggio siciliano ...

    Continua...

  • 18 ottobre 2019

    Paternò, vendita ex Albergo Turistico Sicilia: chi intende partecipare all’asta pubblica ha tempo sino al prossimo 17 di...

    Continua...

  • 18 ottobre 2019

    Presentazione della serata-evento Fundraising Dinner

    Continua...

  • 17 ottobre 2019

    Mineo, avviata la sistemazione della Strada provinciale 201

    Continua...

  • 16 ottobre 2019

    Nuovaluce. "What if: idee che riscrivono percorsi”, presentata la prima edizione di TEDxCatania

    Continua...

  • 15 ottobre 2019

    Giarre e Mascali, divieto i transito per bus e mezzi pesanti

    Continua...

  • 15 ottobre 2019

    Raddusa, divieto di transito in caso di pioggia su strada provinciale 20/III

    Continua...

  • 14 ottobre 2019

    “What if: idee che riscrivono percorsi”, al via la prima edizione di TEDxCatania

    Continua...

  • 9 ottobre 2019

    Nuovaluce. Corso ANCI con Arturo Bianco, esperto in organizzazione degli Enti locali

    Continua...

  • 8 ottobre 2019

    Museo dello Sbarco, presentato il nuovo libro di Domenico Anfora

    Continua...

Maggio 2012, n° 1

Ultima edizione, Maggio 2012, n° 1