AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità

Tutti gli elementi

01/03/2021

Quaderno Tecnico n. 2

Le autorizzazioni strutturali e le varianti strutturali non sostanziali.

 

II Dipartimento “Gestione Tecnica”
1° Servizio “Programmazione, Piano delle Opere Pubbliche e Viabilità”
“Ufficio Segreteria Tecnica Ingegnere Capo”

Prefazione

In questo Quaderno Tecnico n.2 tratteremo il problema delle autorizzazioni all’esecuzione delle opere strutturali e delle varianti strutturali aventi natura non sostanziale.

Le opere strutturali civili prima della loro esecuzione devono essere autorizzate da parte del Genio Civile; tale autorizzazione ha subito nel corso del tempo una trasformazione mutandosi da elemento essenziale per qualunque opera strutturale a elemento necessario solo per determinate categorie di strutture.

Il Decreto Sblocca-cantiere ha trattato il problema delle autorizzazioni strutturali in modo innovativo in funzione della zona sismica su cui deve essere realizzata l’opera ed in base alla sua rilevanza ai fini della pubblica incolumità; ha introdotto inoltre le varianti strutturali non sostanziali, facendole rientrare in un sottosistema delle varianti strutturali generiche.

Ogni progetto di ingegneria, anche quelli più dettagliati, subiscono in fase costruttiva un processo di affinamento, genericamente indicato con il termine “cantierizzazione”, che comprende una serie di “adattamenti” da apportare al progetto per adattarlo alle “situazioni” che si presentano durante la fase costruttiva. Detti “adattamenti” vengono designati con il termine generico di “varianti in corso d’opera” che possono interessare qualunque tipologia di lavoro da eseguire in cantiere, tra cui anche quelle che riguardano il campo strutturale.

In campo strutturale qualsiasi tipologia di “adattamento” viene definita con il termine generico di “variante strutturale”, ciò ha generato non pochi problemi interpretativi dal punto di vista normativo, soprattutto perché mancava una metodologia di definizione della “variazione” in funzione della loro entità.

Se le procedure su come eseguire il calcolo delle “varianti strutturali” è ben noto, tuttavia, dal punto di vista amministrativo, su come i documenti “giustificativi” delle “varianti strutturali non sostanziali” debbano integrare il progetto strutturale risulta non chiaramente definito.

In questo lavoro analizzando “storicamente” il concetto di “autorizzazione” ai calcoli strutturali si è cercato di individuare una linea di azione logica ed operativa che interpreti quanto viene stabilito dal “Decreto Sblocca Cantieri” e dalle successive norme esplicative.

È necessario sottolineare che il modo innovativo di “interpretare” le autorizzazioni strutturali sta portando ad una “valorizzazione” del ruolo del progettista strutturale assegnandogli, oltre all’onere della esecuzione dei calcoli strutturali, anche l’onere di certificarne la tipologia strutturale.
 

L'ing. Capo
Ing. Giuseppe Galizia

Documenti :

Dettagli D201-quaderno_tecnico_n2.pdf

Amministrazione trasparente
Trasparenza ai sensi dell’art.34 della Legge Regione Siciliana n. 7 del 2019”
Segnalazioni
Esprimi la tua opinione
Portale delle Gare Telematiche
Segnalazioni & Suggerimenti

Per segnalazioni o eventuali proposte il cittadino può utilizzare la seguente e-mail segnalazioni.cittadini@cittametropolitana.ct.it


Whistleblowing - Segnalazione Illeciti

 

Albo Pretorio on-line 

Pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi con effetto di pubblicità legale. Legge 69/2009.
Per la corretta visualizzazione dei file firmati digitalmente (p7m) scaricare il programma DiKe-InfoCert

- Legge n. 69 del 18 giugno 2009
Articolo 18 L.R. 22/2008 modificato dall'articolo 6 della L.R. N.11/2015

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line


Fatturazione Elettronica
Patto di integritŕ in materia di contratti pubblici
  • 15 aprile 2021

    Fiumefreddo, la via Vittorio Emanuele III chiusa giorno 16 per lavori in prossimità del passaggio al livello

    Continua...

  • 15 aprile 2021

    Iniziati i lavori per riasfaltare la S.p. 69/I, principale strada della Zona Industriale di Catania

    Continua...

  • 14 aprile 2021

    Ambiente. Un partenariato per salvare le biodiversità delle aree protette in Sicilia e nell’Arcipelago maltese

    Continua...

  • 12 aprile 2021

    San Gregorio, mercoledì 14 chiuso totalmente al transito il sottopasso dell’A18

    Continua...

  • 9 aprile 2021

    Piano Urbano della mobilità sostenibile. La parola ai cittadini attraverso la compilazione di un questionario pubblicato...

    Continua...

  • 31 marzo 2021

    Scordia. Il sindaco metropolitano Pogliese in visita al liceo Scientifico Ettore Majorana

    Continua...

  • 30 marzo 2021

    Edilizia scolastica, sopralluogo del sindaco metropolitano Salvo Pogliese al Polivalente di San Giovanni la Punta

    Continua...

  • 25 marzo 2021

    Auguri di Pogliese per i 1600 anni di Venezia

    Continua...

  • 25 marzo 2021

    Licodia Eubea, chiusura della S.p. 38/III sino al prossimo 6 agosto

    Continua...

  • 23 marzo 2021

    Anci e Città metropolitane a confronto per il rilancio delle attività economiche-produttive

    Continua...

  • 22 marzo 2021

    Biancavilla, sino al 26 marzo chiusura totale di un tratto della Strada provinciale 158

    Continua...

  • 22 marzo 2021

    Mascali, chiusura della Strada provinciale 65 nei giorni 25 marzo e 1 aprile

    Continua...

  • 16 marzo 2021

    17 marzo 2021: a 160 anni dall’Unità nazionale il sindaco Salvo Pogliese partecipa alla manifestazione commemorativa

    Continua...

  • 15 marzo 2021

    Chiusi sino al 6 aprile i Musei della Città metropolitana di Catania

    Continua...

  • 14 marzo 2021

    Il cordoglio di Pogliese per la scomparsa del prof. Carmelo Rapisarda, già presidente della Provincia regionale di Catan...

    Continua...

Maggio 2012, n° 1

Ultima edizione, Maggio 2012, n° 1