AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto EtnaOnlineProgetto SISC

Tutti gli elementi

09/05/2017

Il Tar Palermo sospende l’efficacia esecutiva del decreto regionale che aveva dimezzato le risorse per gli studenti disabili del territorio etneo

Uno stop ai tagli dei finanziamenti regionali destinati alla Città metropolitana di Catania, rivolti ai servizi e all’assistenza di alunni con disabilità fisiche, è stato deciso dal Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia-Palermo. L’impugnativa nei confronti del provvedimento regionale, proposta dall’avvocato Antonio Salemi e dall’avvocato Francesco Ortoleva, legali dell’Ente incaricati dal sindaco della Città metropolitana di Catania Enzo Bianco, è stata accolta dal Tar Palermo che ha ritenuto fondate le motivazioni e, con un’ordinanza, ha sospeso l’efficacia esecutiva del Decreto regionale dello scorso 23 gennaio. Nel decreto si stabiliva, infatti, che venisse decurtato di quasi il cinquanta percento il conferimento delle somme che la Regione avrebbe dovuto trasferire all’ex Provincia di Catania, non rendendo possibile, pertanto, provvedere ai reali fabbisogni necessari per proseguire con le risorse finanziare conferite le regolari attività di assistenza. «Sono soddisfatto e compiaciuto per la decisione del Tar – ha commentato il sindaco metropolitano Enzo Bianco – perché saremo in grado di andare incontro alle esigenze dei ragazzi disabili del nostro territorio che essendo una delle categorie più deboli hanno bisogno di tutto l’aiuto e il sostegno possibile. Ringrazio tutti coloro che hanno operato in questa direzione – ha concluso Bianco – consentendo la regolarità di una servizio importante per chi soffre ed è in difficoltà». E’ stato, quindi, fatto obbligo all’Assessorato regionale alle Politiche sociali e del lavoro di stanziare risorse finanziarie adeguate per garantire il regolare servizio agli alunni disabili, così come previsto dalla sentenza della Corte Costituzionale dell’ottobre 2016, numero 275. Il Tar Palermo, nel compensare le spese, ha fissato la prima udienza pubblica nel maggio del 2018 per la trattazione di merito del ricorso.

Politiche Sociali

a cura: dell´UFFICIO STAMPA Centro Direzionale Nuovaluce Via Nuovaluce, 67a - Tremestieri Etneo [CT]

Documenti :

Dettagli TAR_ordinanza_5_maggio_2017.pdf

Questionario di soddisfazione relativo al sito e ai Servizi On-Line

Albo Pretorio on-line 

Pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi con effetto di pubblicità legale. Legge 69/2009.
Per la corretta visualizzazione dei file firmati digitalmente (p7m) scaricare il programma DiKe-InfoCert

  • 20 luglio 2017

    Ambiente, operazione interforze di controllo nei depositi di rifiuti

    Continua...

  • 19 luglio 2017

    Oasi del Simeto. Le tartarughe Caretta caretta hanno scelto ancora di nidificare nell’area protetta

    Continua...

  • 17 luglio 2017

    Pubbliservizi, dal sindaco metropolitano Enzo Bianco piena fiducia a Silvio Ontario

    Continua...

  • 15 luglio 2017

    Il sindaco metropolitano Bianco ha incontrato il primo cittadino di Linguaglossa

    Continua...

  • 12 luglio 2017

    Musei, gli orari estivi

    Continua...

  • 7 luglio 2017

    Viabilità. Fiumefreddo, limitazioni sulla strada provinciale 71/I denominata “Via Marina di Cottone”

    Continua...

  • 3 luglio 2017

    Inchiesta Pubbliservizi, Bianco: "Un altro cancro estirpato"

    Continua...

  • 30 giugno 2017

    Caltagirone - Mineo, riduzione del limite di velocità sulla strada provinciale 180

    Continua...

  • 30 giugno 2017

    Città Metropolitana e Comune di Giarre, insieme per migliorare i servizi contabili

    Continua...

  • 30 giugno 2017

    Corsia unica in un tratto della “Ex Strada regia San Nicolò-San Mauro-Ficarazzi ”

    Continua...

  • 30 giugno 2017

    La Città Metropolitana cede locali scolastici al Comune di Giarre

    Continua...

  • 29 giugno 2017

    Pronto il "Piano antincendi 2017"

    Continua...

Maggio 2012, n° 1

Ultima edizione, Maggio 2012, n° 1